come lavoro

Metodo contrattuale
Ci assumiamo la responsabilità congiunta di raggiungere un obiettivo comune cioè il vostro benessere e la vostra autonomia. Entrambi partecipiamo al processo di cambiamento. Entrambi abbiamo dei compiti diversi. Per questo stipuliamo un contratto (non solo amministrativo) : un’assunzione di responsabilità da parte di entrambi.

Rapporto paritario
Il termine “cliente” al posto di quello di “paziente” sottolinea il concetto di parità di valore e responsabilità. Non c’e’ quindi una persona “impotente/inferiore” che in maniera passiva si affida ad un esperto “potente/superiore”.

Comunicazione aperta
Nel corso del nostro lavoro disporrete di tutte le informazioni necessarie su quello che sta accadendo. Userò un linguaggio non tecnico affinché voi possiate capire esattamente ciò che stiamo facendo. Vi insegnerò i concetti dell’analisi transazionale in modo tale che anche voi possiate usarli.

Autenticità, considerazione positiva
In quanto terapeuta non mi nasconderò dietro una facciata professionale. La mia posizione verso di voi sarà fondata su un rispetto profondo per quello che siete, per il vostro impegno nello sforzo di crescere e migliorare, anche quando non approverò il vostro comportamento.

Consapevolezza
E’ necessario concentrare l’attenzione non sugli eventi che esperite ma sul modo in cui li esperite (sui significati personali), perché il mondo fenomenologico di ogni persona è la determinante principale del suo comportamento ed è ciò che la rende unica.

Responsabilità
Se siete miei clienti sarete responsabili del vostro cambiamento. La riappropriazione del senso di responsabilità, la consapevolezza delle vostre risorse, la sperimentazione della vostra progressiva efficacia saranno i mattoni con i quali potrete ricostruire autonomia e benessere.

257 Visite totali, 1 visite odierne